CALDAIA IMMERGAS A CONDENSAZIONE VICTRIX TERA 28 KW METANO COMPLETA DI KIT PER SCARICO FUMI-NEW ERP 2017

896,70 IVA inclusa


0
Disponibilità: si
Spedizione il: 20 Set 2019

 

Codice prodotto CALDAIA IMMERGAS A CONDENSAZIONE VICTRIX TERA 28 KW METANO COMPLETA DI KIT PER SCARICO FUMI-NEW ERP 2017
Categoria Potenza <35 kW
Marca Immergas
Disponibilità si
Disponibilità altri pezzi previo ordine si

Segnala ad un amico

Altre domande ?

Caratteristiche Tecniche
  • Codice prodotto: 3.027369
Specifiche etichetta energetica secondo direttiva Europea ErP
  • Efficienza energetica riscaldamento Classe 
  • Efficienza energetica sanitario Classe 
  • Profilo di prelievo: XL
Caratteristiche esercizio riscaldamento/sanitario:
  • Portata termica nominale massima in sanitario kW 32,6
  • Portata termica nominale massima in riscaldamento kW 28,6 
  • Rendimento termico utile al 30% del carico nom. (80 / 60 °C) % 97,9
  • Portata specifica in servizio continuo di acqua sanitaria (∆t 30 °C) l/min 15,3
  • Capacità vaso d’espansione riscaldamento nominale (totale) litri 10 (6,4)
  • Grado di protezione elettrica IP X5D
  • Peso caldaia piena d’acqua (vuota) kg 37,9 (35,5)

 

Caratteristiche Generali

VICTRIX TERA

Tutto quel che serve, subito e in poco spazio

È la nuova linea che rafforza la gamma Immergas con caldaie dedicate a chi cerca qualità e semplicità. Tutti gli apparecchi sono a condensazione e soprattutto a premiscelazione totale per risparmiare gas con efficienza. Le dimensioni sono compatte e la facile collocazione permette di adattarsi con flessibilità a nuove installazioni o alla sostituzione di apparecchi esistenti in casa, all’esterno in luoghi protetti, a incasso con OMNI CONTAINER. 

Due le versioni istantanee - da 24 e 28 kW - e una quella per solo riscaldamento da 24 kW che si abbina a bollitori di varie capacità. Tutta la gamma che trovi su ClimaConvenienza.it è equipaggiata di modulo a condensazione con serpentino in acciaio Inox e progettata per rispettare le nuove Direttive Europee sull’utilizzo dell’energia. 

Le caldaie VICTRIX TERA offerte da ClimaConvenienza.it rientrano nella classe 6, la più ecologica nella classificazione europea, per le basse emissioni di monossido di carbonio (CO) e ossidi di azoto (NOx). Tutte le versioni possono scaricare i fumi a parete nei casi previsti dal D.L. 102 del 4 luglio 2014. I comandi sono semplici, il display LCD è chiaro e i pulsanti di selezione per regolazioni e impostazioni si azionano velocemente.

Caratteristiche e punti di forza: 

  • Basso consumo: il circolatore a basso consumo consente un notevole risparmio di energia elettrica.
  • Di serie: la copertura degli attacchi idraulici migliora l’estetica negli ambienti domestici.

Comfort

  • Semplicità di utilizzo: pratici pulsanti e un display retroilluminato permettono di gestire e visualizzare facilmente l’impostazione della caldaia.
  • App DOMINUS: semplice e intuitiva, permette di verificare il funzionamento e la temperatura della caldaia, attivarne l’accensione e lo spegnimento da qualunque luogo via smartphone o tablet. Optional.

Compatibilità ambientale

  • Tecnologia eco-compatibile: rispetta le Direttive Europee ErP e ELD, consente di raggiungere classi di efficienza energetica elevate nel riscaldamento e nella produzione di acqua calda.
  • Classe ecologica 6 (Norme Europee UNI 297 e 483): la migliore per ridotte emissioni di ossidi di azoto (NOX).

Installazione

  • Posizionamento: omologata per funzionare all’interno eall’esterno in luoghi parzialmente protetti. Protezione elettrica IPX5D. Antigelo di serie fino a -5 °C.
  • Dimensioni compatte: comoda e facile da installare

Tutti pronti per l'Etichettatura Energetica

Di cosa si tratta?

Dal 26 Settembre 2015 si applicheranno le direttive della Commissione Europea riguardanti la progettazione ecocompatibile e l’etichettatura energetica.

Queste due direttive mirano a conseguire risparmi in uno dei settori più inquinanti e più ad alta intensità di energia: l’edilizia

Per l’immissione sul mercato europeo, la direttiva sulla progettazione eco-compatibile (ErP noto come « Energy Related Products ») impone un’efficienza energetica minima per dispositivi di riscaldamento e produzione di acqua calda nei locali domestici . La direttiva si applica a:

  • generatori con una capacità inferiore a 400 kW
  • scaldacqua con capacità inferiore a 400 kW,
  • bollitori con una capacità inferiore a 2000 litri

Come nel settore degli elettrodomestici, l’etichettatura energetica dei prodotti, con una capacità inferiore a 70 kW, darà ai consumatori una informazione semplice, riconoscibile e che permette comparazioni  sulle prestazioni e sul consumo energetico del prodotto che si desidera acquistare.

L’etichetta energetica sarà inclusa in tutte le caldaie, gli scaldacqua e i bollitori immessi sul mercato a partire dal 26 settembre 2015.

Riguarda anche me?

SI’, riguarda tutti: professionisti e utenti finali

Le informazioni indicate sull’etichetta energetica permetteranno ai professionisti di raccomandare il giusto prodotto e  ai singoli individui di beneficiare delle informazioni a disposizione .

L’utente sarà in grado di confrontare agevolmente le prestazioni dei prodotti.

Dal 26 settembre 2015, l’etichetta sarà presente sui seguenti prodotti: caldaie, scaldacqua elettrici, scaldacqua termodinamico, scaldabagni solari, serbatoi di stoccaggio, pompe di calore, sistemi solari e sistemi di controllo.

Responsabilità del fornitore

L’azienda che fornisce il prodotto sul mercato è tenuta a dotare i propri apparecchi o sistemi della seguente documentazione:

  • etichetta energetica di prodotto; 
  • scheda tecnica prodotto; 
  • etichetta energetica di sistema in aggiunta a quella di prodotto, sia nel caso venda un sistema che comprende il prodotto in oggetto, sia se questo, in futuro, possa essere venduto combinatamene ad altri dispositivi aggiuntivi; 
  • scheda tecnica del sistema con le parti relative il prodotto o il sistema già compilate. 

Responsabilità dei rivenditori 

Va innanzitutto chiarito che il rivenditore può essere chiunque venda, noleggi, offra in locazione/vendita e esponga al pubblico un apparecchio e/o sistema. Pertanto anche professionisti come idraulici, installatori o progettisti possono ricadere in questa categoria. Tutti sono tenuti a garantire che:

  • tutti gli apparecchi e/o sistemi siano dotati delle rispettive etichette e fare in modo che siano ben visibili; 
  • tutti gli apparecchi e/o sistemi siano sempre corredati delle schede tecniche obbligatorie; 
  • ogni tipo di materiale pubblicitario, promozionale o tecnico in cui si mostrano dati sull’energia o indicazioni del prezzo, contenga l’indicazione della classe di efficienza energetica. 

I nuovi regolamenti ErP

ENERGY LABELLING:

Gli apparecchi per il riscaldamento degli ambienti e la produzione di acqua calda dovranno essere dotati della nuova etichetta energetica che riporterà la classe energetica e i dati principali delle prestazioni. La classe energetica dovrà essere citata anche nella documentazione tecnica, commerciale e pubblicitaria degli apparecchi.

ECODESIGN (ErP):

I nuovi regolamenti ErP impongono la minima efficienza energetica che gli apparecchi per il riscaldamento degli ambienti e la produzione di acqua calda devono raggiungere per ottenere il marchio CE ed essere commercializzati in Europa. Questi nuovi limiti escluderanno dal mercato le tecnologie obsolete, innalzando notevolmente il livello di efficienza energetica dei prodotti.

ETICHETTA DEL PRODOTTO

A seconda del tipo di apparecchio esistono diverse etichette. Quelle con le classi di efficienza A, A+ e A++ certificano i prodotti con le prestazioni più elevate. Sono previste, inoltre, due differenti classificazioni per il riscaldamento domestico e per il servizio di produzione di acqua calda, tanto che i prodotti misti dovranno mostrare entrambe le classificazioni. Le etichette contengono, oltre alla classe energetica, altre informazioni, in modo che il cliente finale possa effettuare la propria scelta nel modo più consapevole possibile.

ETICHETTA DI SISTEMA

Oltre all’etichetta di prodotto è prevista anche l'etichetta di sistema nel caso in cui si offra una serie di apparecchiature abbinate tra loro. Anche questa etichetta dovrà essere prevista nella documentazione tecnica e commerciale del sistema. Chi propone tali sistemi dovrà calcolare le prestazioni mediante un algoritmo di calcolo predefinito ed esporre l'etichetta in modo da informare nel miglior modo possibile l’utente finale.

 

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza avuta con questo prodotto/servizio. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.